Menu
biscotti morbidi ripieni
Dolci / Snack

Biscotti morbidi ripieni | Vegani e senza glutine

Questi biscotti morbidi ripieni assomigliano molto a delle tortine. L’impasto, preparato con farina di riso e farina di mandorle ha la consistenza perfetta, una vera coccola per il palato. Il cuore cremoso di crema regala un tocco in più a queste delizie 100% vegetali e senza glutine.

Quali ingredienti troverai nei miei biscotti morbidi ripieni e sostituzioni

Farina di riso: è una farina impalpabile e delicata priva di glutine, adatta quindi ai celiaci o a chi è intollerante. Puoi sostituirla con la stessa quantità di farina di avena, anch’essa gluten free.

Farina di mandorle: è una farina senza glutine dal sapore intenso che si contraddistingue per la consistenza corposa e grossolana. È possibile acquistarla al supermercato oppure prepararla in casa con un frullatore. Può essere sostituita con la stessa quantità di farina di nocciole.

Amido di mais: rende i biscotti friabili e leggeri. Può essere sostituita dalla stessa quantità di fecola di patate.

Crema di nocciole al cocco e cacao: per questa ricetta ho utilizzato la crema Caribe Fior di Loto dolce al punto giusto e perfetta con quel suo gusto accennato di cocco che si lega in maniera sublime alle nocciole al cacao. È possibile sostituire questa crema di frutta secca con del burro d’arachidi o della crema di mandorle ad esempio.

Sciroppo d’agave: in questa ricetta funge sia da dolcificante delicato che da legante. Puoi sostituirlo con la stessa quantità di sciroppo d’acero, cambierà leggermente il gusto in quanto questo dolcificante ha un sapore più deciso.

Olio di semi di girasole: è possibile sostituirlo con 60 g margarina vegetale fusa o 60 g olio di cocco deodorato fuso

Ottime ragioni per provare i miei biscotti morbidi ripieni vegani e senza glutine

  • 100% vegetali
  • gluten free
  • golosi e genuini
  • morbidi
  • friabili
  • facilissimi da preparare
  • senza latticini e uova
  • senza zuccheri raffinati
biscotti morbidi ripieni

Ingredienti

Dosi per: 9 biscotti  | Preparazione: 15 minuti + riposo in frigoCottura: 16-18 minuti

100 g farina di riso⠀
100 g farina di mandorle⠀
30 g amido di mais⠀
130 g Crema Caribe Fior di Loto
80 g zucchero di canna⠀
40 g sciroppo d’agave⠀
50 ml olio di semi di girasole⠀
20 ml latte vegetale
1 pizzico di sale⠀
1/2 cucchiaino di lievito⠀
1/2 cucchiaino di bicarbonato⠀

Come preparare i biscotti morbidi ripieni

1 – Su una teglia coperta con della carta da forno adagia un cucchiaino di crema Caribe (circa 15 g) e con l’aiuto del cucchiaino forma un dischetto di 3 cm circa. Ripeti fino a ottenerne 9. Lasciali rassodare in freezer per 1 ora.

2 – In una ciotola mischia le farine, l’amido, il sale e il lievito. In un’altra ciotola mescola con una frusta lo zucchero, l’olio, lo sciroppo e il latte. Ora incorpora gli ingredienti secchi in quelli umidi fino ad ottenere un panetto omogeneo. Lascia riposare in frigo 30 minuti.

3 – Olea una teglia da muffin e fodera gli stampi con della carta da forno. Consiglio di tagliare dei cerchietti per il fondo e delle strisce per i bordi. Prendi l’impasto, pesalo (dovrebbe essere all’incirca 400 g) e dividi la cifra ottenuta per 18, quindi forma delle palline del peso ottenuto.

4 – Riponi 9 palline sul fondo degli stampini e schiacciale fino a ricoprire il fondo. Ora prendi i dischetti di crema Caribe dal freezer e mettili al centro dell’impasto. Con le 9 palline rimanenti chiudi i biscotti: forma una schiaccia la pallina tra i palmi, adagiala sopra la crema e fai aderire i bordi all’impasto sul fondo per sigillare il ripieno (io mi sono aiutata con la punta di un coltello).

4 – Cuoci in forno statico a 175 °C per 16-18 minuti circa. Lascia raffreddare completamente i biscotti prima di sformarli perché sono molto friabili da caldi. Puoi aiutarti ad estrarli facendo delicatamente leva con la punta di un coltello.

Come conservare i biscotti morbidi ripieni

Questi biscotti si conservano bene per circa una settimana a temperatura ambiente all’interno di un contenitore ermetico. Se preferisci puoi anche congelarli avendo cura di chiuderli in un contenitore emetico separati con della carta forno.

I miei consigli

Questi biscotti morbidi e golosi hanno la particolarità di essere preparati nello stampo da muffin che consente di ottenere una forma perfetta senza fatica. Per agevolare la preparazione e soprattutto l’estrazione dei biscotti una volta pronti, è fondamentale foderare gli stampini con della carta forno: l’ideale è preparare dei dischetti per il fondo e delle strisce per le pareti degli stampini, un procedimento che richiederà un po’ di pazienza ma che faciliterà tantissimo l’estrazione dei biscotti.

Mi raccomando, per questa ricetta è necessario utilizzare la farina di mandorle e non le mandorle tritate. Te lo specifico perché questi due ingredienti vengono spesso confusi ma in realtà la loro funzione è completamente diversa e cambia a seconda delle preparazioni. Per questa ricetta ti servirà una farina di mandorle fine ottenuta da mandorle pelate (bianche per intenderci).

Ti è piaciuta la ricetta di questi biscotti morbidi ripieni? Fammelo sapere lasciandomi un commento qui sotto e se li hai preparati mi piacerebbe che tu lo condividessi con me taggandomi su Instagram @essenzavegetale.

Se stai cercando altre idee di ricette 100% vegetali dai uno sguardo all’indice ricette.

Nessun Commento

    Lascia un Commento