Menu
cheesecake vegana al caffè
Dolci

Cheesecake vegana al caffè e nocciole pralinate

Posso dire con certezza che questa è la cheesecake vegana migliore che abbia mai preparato. Partiamo dal presupposto che amo alla follia i dolci al caffè ma questo li batte tutti: una base di biscotto al cacao sovrastata da una crema vellutata al caffè e, ciliegina sulla torta, nocciole pralinate fatte in casa ad esaltare il tutto con la loro dolcezza e texture croccante.

Il vero protagonista di questa ricetta è senza dubbio il caffè, nel mio caso 100% arabica, aromatico e dalla fine acidità, che si caratterizza per il gusto equilibrato e il leggero sentore di agrumi sul finale, perfetto per la preparazione di dolci. Mi raccomando, per un risultato finale eccellente è fondamentale utilizzare una miscela di qualità dal gusto intenso ed avvolgente…dopo tutto è l’ingrediente principale!

Quali ingredienti troverai nella mia cheesecake vegana al caffè e sostituzioni

Anacardi: gli anacardi al naturale ammollati una notte e poi frullati sono la base perfetta per le cheesecake vegane perché si trasformano in una crema liscia, vellutata e consistente. Non possono essere sostituiti con altra frutta secca.

Caffè: per questa ricetta ho scelto un caffè 100% arabica dal gusto equilibrato e aromatico con delle leggere note agrumate. La miscela di caffè che sceglierai inciderà sul gusto finale della cheesecake quindi ti consiglio di utilizzarne una di qualità per un risultato finale soddisfacente.

Latte di cocco: fondamentale per la preparazione della crema, dona consistenza e cremosità alla cheesecake. È fondamentale utilizzare un latte di cocco dalla percentuale di grassi elevata (quello in lattina) in quanto dopo almeno 24 ore in frigo la parte solida salirà in superficie lasciando sul fondo la parte liquida. Per la crema è necessario prelevare solo la parte solida.

Olio di cocco deodorato: stabilizza la cheesecake conferendole la consistenza ideale. Consiglio di utilizzare quello deodorato per non conferire al dolce sapore del cocco.

Biscotti digestive: un grande classico per la preparazione della cheesecake in quanto perfetti nel gusto e nella consistenza. Naturalmente vegani, possono comunque essere sostituiti da un qualsiasi biscotto secco 100% vegetale.

Zucchero di canna: per questa ricetta ho utilizzato un zucchero di canna chiaro per evitare che incidesse sul colore finale della crema. Puoi sostituirlo con dello zucchero bianco.

Nocciole pralinate: una vera golosità e facilissime da preparare in casa. Se non hai le nocciole puoi sostituirle con delle mandorle seguendo lo stesso procedimento.

Ottime ragioni per provare la mia cheesecake vegana al caffè

  • 100 % vegetale
  • senza zuccheri raffinati
  • senza latte e uova
  • perfetta per gli amanti del caffè
  • aromatica
  • facile da preparare
  • si può congelare
cheesecake vegana al caffè

Ingredienti

Dosi per: 1 tortiera apribile da 18-20 cm Ø | Preparazione: 30 minuti + ammollo anacardi 1 notte | Cottura: senza cottura

Per la base
200 g biscotti tipo digestive
120 g margarina vegetale
15 g cacao amaro in polvere
1 cucchiaio di zucchero di canna chiaro

Per la crema
300 g anacardi al naturale
400 ml latte di cocco in lattina (solo la parte solida in superficie dopo una notte riposo in frigo)
50 ml olio di cocco deodorato
1 tazzina da 25 cl di caffè
100 g zucchero di canna chiaro

Per le nocciole pralinate
100 g nocciole sgusciate
100 g zucchero di canna chiaro
50 ml acqua

Come preparare la cheesecake vegana al caffè e nocciole pralinate

1 – La sera precedente alla preparazione metti ammollo gli anacardi.

2 – Il giorno successivo, in un pentolino fai sciogliere a fuoco basso la margarina vegetale. In un robot da cucina trita finemente i biscotti, aggiungi poi il cacao, la margarina vegetale sciolta e amalgama gli ingredienti fino ad ottenere un composto sabbioso e appiccicoso.

3 –Ritaglia un cerchio di carta da forno dello stesso diametro della tortiera e fodera il fondo precedentemente oleato per farla aderire meglio. Ora trasferisci il composto di biscotti tritati nella tortiera e fallo aderire bene allo stampo aiutandoti con il dorso di un cucchiaio. Riponi la base in freezer mentre ti dedichi alle altre preparazioni.

4 – Prepara il caffè con la moka e, una volta pronto, mettine da parte a raffreddare una tazzina piena.

5 – Scola e sciacqua bene sotto acqua corrente gli anacardi, quindi trasferiscili all’interno di un frullatore potente insieme a tutti gli altri ingredienti necessari per la preparazione della crema. Se possibile riduci lo zucchero a velo con un tritaspezie prima di procedere. Fai lavorare il frullatore a media intensità fino a quando non otterrai una crema liscia e senza grumi. Ci vorrà qualche minuto. Se necessario, aiutati con il temper del frullatore per schiacciare gli anacardi verso il fondo. Se quest’ultimo dovesse surriscaldarsi fai delle pause di qualche secondo.

6 – Togli la base dal freezer e ricoprila con la crema livellando bene la superficie, quindi trasferisci la cheesecake in freezer a rassodare per almeno 4 ore. Passate le 4 ore puoi trasferirla in frigo dove raggiungerà la consistenza ideale in un paio d’ore.

7 – Mentre la cheesecake rassoda puoi dedicarti alla preparazione delle nocciole pralinate. In una padella capiente unisci le nocciole, lo zucchero di canna e l’acqua. Accendi la fiamma e, mescolando di continuo, lascia che lo zucchero si sciolga. Per la pralinatura perfetta è fondamentale non smettere mai di mescolare le nocciole. Vedrai che si susseguiranno diverse fasi: dopo essersi sciolto nell’acqua, lo zucchero ricoprirà le nocciole e assumerà una consistenza sabbiosa. È necessario superare questa fase per arrivare alla pralinatura. Man mano, lo zucchero tenderà a scurirsi e a caramellare attorno alle nocciole. Una volta pronte, trasferisci le nocciole su una teglia coperta con della carta da forno a raffreddare distanziate l’una dall’altra.

8 – Al momento di servire la cheesecake, trita grossolanamente le nocciole e decora la superficie.

cheesecake vegana al caffè

Come conservare la cheesecake vegana al caffè

Questa deliziosa cheesecake vegana si conserva bene in frigo all’interno di una tortiera ermetica per 3-4 giorni. In alternativa puoi anche congelarla, per farlo ti consiglio di dividerla già in porzioni a fette, in modo tale da agevolare lo scongelamento.

Ti è piaciuta questa ricetta? Se hai preparato la mia cheesecake vegana al caffè e nocciole pralinate mi piacerebbe che tu lo condividessi con me taggandomi su Instagram @essenzavegetale o lasciandomi un commento qui sotto.

Se stai cercando altre idee per dei dolci buonissimi e 100% vegetali dai uno sguardo alla sezione dolci.

cheesecake vegana al caffè

Nessun Commento

    Lascia un Commento