Menu
clafoutis vegan
Dolci

Mini clafoutis vegan alle pesche e mandorle

L’anno scorso vi ho proposto la versione più classica di questo dolce della tradizione francese, un clafoutis vegan alle ciliegie che adoro preparare quando questa deliziosa frutta è di stagione. Un anno dopo vi propongo una variante davvero speciale e gustosa, dei mini clafoutis vegan preparati con pesche, farina di mandorle e deliziose scaglie di mandorle…li amerete!

Il clafoutis è un dolce semplicissimo e veloce da realizzare e trovo che sia ideale a colazione o per una gustosa merenda. La cosa bella è che possono essere personalizzati con la frutta di stagione che si preferisce, ad esempio albicocche, pere o mele…io li ho provati in tutti i modi e sono sempre buonissimi.

Quali ingredienti troverai nei miei mini clafoutis vegan alle pesche e mandorle e sostituzioni

Farina tipo 1: è una farina semi integrale, perfetta per dei clafoutis genuini e rustici. Puoi sostituirla con la stessa quantità di farina tipo 2, farina integrale, farina 00 o farina di farro.

Amido di mais: serve per rassodare l’impasto mantenendolo comunque cremoso. Puoi sostituirlo con la stessa quantità di fecola di patate.

Stevia: è un dolcificante naturale che viene estratto dalle foglie della pianta Stevia. Ha un potere dolcificante molto superiore al classico zucchero pertanto, se vuoi sostituirla dovrai utilizzare circa 90 g di zucchero di canna o zucchero bianco.

Bevanda vegetale di soia non zuccherata: può essere sostituita con la stessa quantità di una bevanda di avena o mandorle. Nel caso in cui dovessi utilizzare una bevanda già zuccherata ti consiglio di diminuire la dose di stevia/zucchero.

Margarina vegetale: rende i clafoutis ancora più golosi e profumati. Puoi sostituirla con 16 g di olio di semi di girasole.

Cannella: perfetta in abbinamento alle pesche. Se la gradisci puoi semplicemente ometterla.

Pesche nettarine: perfette per questa ricetta in quanto sode e gustose. Puoi comunque sostituirle con la qualità di pesche che preferisci.

Ottime ragioni per provare i miei mini clafoutis

  • 100% vegetali
  • freschi
  • gustosi
  • personalizzabili con la frutta che preferisci
  • facili da preparare

Ingredienti

Dosi per: 6 mini clafoutis Preparazione: 10 minuti | Cottura: 40 minuti

100 g farina tipo 1 Grandi Molini Italiani
35 g farina di mandorle
20 g amido di mais
40 g stevia
320 ml bevanda vegetale di soia non zuccherata
20 g margarina vegetale
1/2 cucchiaino di cannella
1 punta di sale
3 pesche noci
zucchero di canna q.b.
scaglie di mandorle q.b

Come preparare i mini clafoutis vegan alle pesche e mandorle

1 – In una ciotola capiente unisci le farine, l’amido di mais, la stevia, la cannella e il sale e mischia bene.

2 – Ora aggiungi la bevanda di soia e la margarina vegetale fusa e amalgama bene con una frusta, fino ad ottenere un composto liscio, senza grumi.

3 – Taglia le pesche a fettine e adagiale sul fondo delle piccole pirofile precedentemente imburrate con della margarina, copri le pesche con il liquido e decora la superficie con altre fettine di pesche. Procedi in questo modo per tutti gli stampini.

4 – Inforna in forno statico preriscaldato a 180° C per 30 minuti.

5 – Passati i 30 minuti, togli i mini clafoutis dal forno, cospargi la superficie con dello zucchero di canna e con delle scaglie di mandorle, quindi inforna nuovamente alla stessa temperatura per altri 10 minuti.

6 – Una volta pronti, lascia raffreddare completamente i mini clafoutis prima di servirli.

Come conservare i mini clafoutis alle pesche e mandorle

I mini clafoutis si conservano in frigo, coperti con della pellicola trasparente fino a 2 giorni.

mini clafoutis vegan

Ti è piaciuta questa ricetta? Se hai preparato i miei mini clafoutis alle pesche e mandorle mi piacerebbe che tu lo condividessi con me taggandomi su Instagram @essenzavegetale o lasciandomi un commento qui sotto.

Se stai cercando altre idee per dei dolci golosi e 100% vegetali dai uno sguardo alla sezione dolci.

Nessun Commento

    Lascia un Commento