Menu
muffin salati vegan
Pane e lievitati / Secondi / Snack

Muffin salati vegan con zucchine, pomodori secchi e capperi

Quanto sono sfiziosi i muffin salati? Oltretutto trovo che siano perfetti per numerose occasioni come ad esempio aperitivi, buffet o picnic all’aperto. Per gli amanti della colazione salata sono ideali anche la mattina accompagnati da un caffè, provare per credere!

Questi muffin salati vegan sono preparati solo con ingredienti genuini e gustosi, senza uova e senza latticini.

Quali ingredienti troverai nei miei muffin salati vegan con zucchine, pomodori secchi e capperi e sostituzioni

Farina integrale: conferisce a questi muffin un gusto rustico e genuino. Puoi sostituirla con la stessa quantità di farina semi integrale tipo 1, tipo 2, farina 0 oppure farina di farro.

Farina 0: per questa ricetta ho preferito mixare la farina integrale con la farina 0 per ottenere dei muffin dalla consistenza più morbida e per una lievitazione più efficace. Se preferisci puoi sostituirla con la stessa quantità di farina integrale ma otterrai dei muffin più pesanti e meno alti.

Zucchine: protagoniste di questa ricetta conferiscono ai muffin la giusta umidità.

Bevanda di soia non zuccherata: in aggiunta all’acqua delle zucchine conferisce umidità e morbidezza ai muffin. Può essere sostituita con qualsiasi altra bevanda vegetale purché senza zuccheri aggiunti.

Semi di lino tritati: mischiati all’acqua consentono do ottenere un valido sostituto alle uova dalla consistenza gelatinosa.

Lievito alimentare: è un lievito disattivato che funge da insaporitore. Puoi sostituirlo con una qualsiasi alternativa al formaggio stagionato grattugiato oppure ometterlo.

Pomodori secchi e capperi: rendono i muffin ancora più ricchi ed irresistibili con le loro note sapide.

Timo fresco: in aggiunta o in sostituzione del timo puoi utilizzare rosmarino, salvia o origano.

Ottime ragioni per provare i miei muffin salati vegan

  • 100 % vegetali
  • senza uova
  • senza latticini
  • sfiziosi
  • genuini
  • gustosi
  • si possono congelare
muffin salati vegan

Ingredienti

Dosi per: 12 muffin Preparazione: 15 minuti Cottura: 35-40 minuti

180 g farina integrale Grandi Molini Italiani
200 g farina 0
300 g zucchine
125 ml olio di semi
2 cucchiai di semi di lino + 6 cucchiai d’acqua
230 ml di liquidi (acqua delle zucchine + bevanda di soia non zuccherata)
3 cucchiai di lievito alimentare
15 g lievito istantaneo per preparazioni salate
50 g pomodori secchi
30 g capperi
sale e pepe q.b.
timo fresco q.b.

Come preparare i muffin salati vegan con zucchine, pomodori secchi e capperi

Prepara il gel di semi di lino

1 – Trita finemente i semi di lino con un trita spezie, mettili in una ciotola, aggiungi l’acqua e mischia bene. Lascia riposare per almeno dieci minuti, dovrai ottenere un composto gelatinoso simile all’uovo.

Grattugia e strizza le zucchine

2 – Sciacqua sotto acqua corrente le zucchine, privale delle estremità e grattugiale non troppo finemente. Trasferiscile in un canovaccio pulito o in una apposita garza per il filtraggio, fai un fagottino e strizza con forza tutta l’acqua che contengono. Una volta strizzate per bene, mettile in un a ciotola e salale. Non buttare l’acqua strizzata, la unirai in un secondo momento agli altri ingredienti.

Mescola gli ingredienti secchi e prepara i liquidi

3 – In una ciotola setaccia le farine e il lievito. Aggiungi un pizzico di sale e mischia bene.

4 – Misura quanti ml di liquidi hai precedentemente strizzato dalle zucchine (dovrebbero essere circa 130 ml) e aggiungi bevanda vegetale di soia fino ad arrivare a 230 ml, quindi trasferiscili in una ciotola capiente insieme all’olio di semi, il lievito alimentare, un pizzico di sale, un paio di grattate di pepe, i semi di lino preparati in precedenza e il timo. Mischia il tutto con una frusta fino ad amalgamare bene tutti gli ingredienti. Ora aggiungi le zucchine grattugiate e mischia di nuovo.

Finisci l’impasto e inforna

5 – Unisci gradualmente le farine e incorporale con movimenti continui dall’alto verso il basso fino ad ottenere un composto colloso e compatto. Infine incorpora nell’impasto anche i pomodori secchi e i capperi, entrambi tritati.

6 – Trasferisci il composto in uno stampo da muffin, ti consiglio di oleare e infarinare leggermente le formine oppure di utilizzare degli appositi pirottini da muffin. Inforna in forno statico preriscaldato a 180 °C per circa 35-40 minuti. Per verificare l’effettiva cottura fai sempre la prova dello stecchino.

Come conservare i muffin salati vegan alle zucchine

Questi sfiziosi muffin 100% vegetali si conservano bene a temperatura ambiente all’interno di un contenitore ermetico. Se preferisci puoi anche congelarli per averli a disposizione quando preferisci, per farlo assicurati di separarli con della carta da forno e chiuderli in un contenitore ermetico.

I miei consigli

Per questa ricetta è importante controllare la dose di liquidi, questo perché le zucchine ne sono ricche e se mal dosati potrebbero compromettere la buona riuscita dei muffin che risulterebbero eccessivamente umidi dopo la cottura. Il miglior metodo è quello di strizzare benissimo le zucchine grattugiate, mettere da parte l’acqua e mischiarla alla bevanda di soia per ottenere la giusta dose di liquidi necessaria per la ricetta.

Non ti preoccupare se il composto risulta molto colloso una volta uniti tutti gli ingredienti. È perfettamente normale. Sarà un pochino più faticoso da lavorare ma il risultato sarà eccellente.

Ovviamente puoi aggiungere al plumcake tutte le spezie e gli aromi che preferisci. Io ti consiglio, ad esempio, rosmarino o salvia.

muffin salati vegan

Ti è piaciuta questa ricetta? Se hai preparato i miei muffin salati vegan mi piacerebbe che tu lo condividessi con me taggandomi su Instagram @essenzavegetale o lasciandomi un commento qui sotto.

Se stai cercando altre idee sfiziose dai un’occhiata alla sezione pane e lievitati.

Nessun Commento

    Lascia un Commento